PostPickr, la Guida Definitiva : come aumentare fan, follower, engagement

Postpickr – Social Media Assistant è uno strumento straordinario che ti permette di pianificare e programmare i post del tuo calendario editoriale automatizzandone la pubblicazione. E’ completamente in italiano e, diversamente dai competitor come Hootsuite o Buffer, è organizzato come un palinsesto e suddiviso in rubriche, cosa che rende estremamente semplice la gestione di più social network contemporaneamente. Ti permette di aumentare l’engagement ed incrementare i tuoi fan o follower automatizzando i processi e risparmiando tempo.

 

Che cos’è ed a cosa serve il Calendario Editoriale

Il Piano Editoriale è fondamentale per definire cosa e quando pubblicare.
Risolve il problema di chiunque si occupi di web: la costanza nella produzione e distribuzione dei post, evitando l’alternarsi di periodi di intensa pubblicazione ad altri di vuoto cosmico.
Quando avrai creato il tuo calendario editoriale di pubblicazioni fai del tuo meglio per seguirlo, ma ricorda anche che in caso di necessità puoi variarlo e plasmarlo sulle esigenze del momento.

Se oggi hai in previsione una pubblicazione ad esempio, ma un trend topic della giornata su cui hai qualcosa a che vedere ( e del valore da comunicare ) la fa da padrone, puoi rinviare il contenuto che avevi in previsto e cavalcare l’onda.

La creazione di un piano editoriale social è il primo passo per rendere efficace la strategia online, personale o aziendale, ed andare ad aumentare l’engagement, ovvero l’interesse e l’interazione da parte dei propri fan o follower.

Se sei un addetto ai lavori già saprai che quello che più di tutto conta, sia sui social che sul web, sono targettizzazione, costanza e reazione.

Targettizzazione, perchè i tuoi contenuti devono essere creati in modo specifico per quel tipo di pubblico su quel tipo di canale (lo stesso utente, su facebook e twitter si aspetta dalla stessa azienda contenuti differenti).

Costanza nella pubblicazione, perchè i tuoi utenti si aspettano contenuti sempre freschi.

Reazione, ovvero real time marketing: creare post di reazione alle notizie ed ai fatti del giorno aumenta in modo esponenziale l’engagement e le reazioni dei tuoi utenti.

 

Centrando questi tre obiettivi puoi aumentare il traffico del tuo sito web o generare nuovi leads per i tuoi prodotti.

Postpickr ti aiuta in questo percorso.


Come funziona PostPickr

Il modo più veloce per capire come utilizzare Postpickr è coglierne la logica di Palinsesto.

Dal lato estetico, la vista mensile richiama Google Calendar, rendendosi user friendly fin dal primo utilizzo. Ma il vero cuore del servizio sono le Rubriche.

Le “Rubriche” sono dei contenitori di argomenti in cui andare ad inserire all’interno i post appartenenti ad una stessa categoria.

Ad esempio, potresti andare a creare la Rubrica “Buongiornissimoooo!1!!!” ed inserirvi all’interno decine e decine di post diversi dedicati ai tuoi fan, che non sono persone falze. 😉

Poi creare un altra Rubrica “LORO non vogliono che si sappia” ed inserirvi post che mettono in luce tutti i segreti del governo.

A questo punto programmerai le Rubriche una tutte le mattine alle 10 e l’altra tutti i martedì alle 17: Postpickr si occuperà quindi di distribuire i contenuti fin quando ce ne saranno disponibili secondo i criteri che hai scelto.

Poter schedulare in maniera così metodica ti permette di risparmiare enormi quantità di tempo sui social ed ottimizzare i flussi di lavoro.

 

Con che Social posso usare PostPickr

Postpickr ti permette di gestire la maggior parte dei social network principali:

  • Facebook: Pagine, Profili e Gruppi
  • Twitter
  • LinkedIn: Pagine e Profili
  • Pinterest
  • Instagram
  • Telegram

 

Parlando di integrazioni, ciliegina sulla torta è la perfetta integrazione con Telegram, mancante in diversi dei suoi competitor.

 

Le funzioni di Import e Gestione delle Fonti di Postpickr.

È possibile importare un buon numero di fonti, prelevando direttamente dati dalle stesse. Andandole ad elencare:

  • Feed RSS
  • Profili Facebook
  • Canali YouTube
  • Instagram
  • Pinterest
  • altri (da approfondire)

 

La funzione IMPORTA ti permette di importare e condividere automaticamente contenuti multipli prelevati dal web o dai più popolari social network in particolare:

  • Blog e siti web (feed RSS)
  • Facebook (da album ed eventi di pagine)
  • YouTube (da canali e singole playlist)
  • Vimeo (da canali e singole playlist)
  • WordPress (da singole categorie del blog)
  • Instagram (da stream utente e ricerche per parola chiave)
  • Pinterest (da stream utente e singole board)
  • Flickr (da stream utente, album, gallerie e ricerche per parola chiave)

Anche in questo caso, la variabile che andiamo a migliorare drasticamente è il tempo, cosa che se ti capita di gestire più progetti contemporaneamente apprezzerai almeno quanto me.

Durante l’import puoi scegliere di condividere al momento i contenuti, pubblicarli automaticamente con l’opzione Smart Feed o posizionarli all’ interno delle Rubriche, estraendo in automatico Titolo, descrizione, link ed immagini.

 

Ti batte forte il cuore?:)

 

Analisi di Dati Insight, Audience e monitoraggio delle conversioni.

Avere un unico luogo dove seguire il comportamento della tua utenza può essere molto comodo, quindi il team di Postpickr ha deciso di integrare questa funzione direttamente all’interno del servizio.

Ne risulta una gestione semplificata, con i dati fondamentali al social media manager sempre in primo piano: andamento like, percentuali, orari di connessione media della propria utenza, copertura media giornaliera dei post, feedback negativi degli utenti raccolti in un unico grafico (non mi piace/segnala come spam/nascondi post) ed andamento dei singoli post.

Tutto ordinato ed in una singola piattaforma.

 

Esiste una versione mobile iOs e Android di Postpickr?

Esiste già la versione Android di PostPickr, ed è da poco stata pubblicata l’app per iPhone ed iPad.

 

Perché optare per Postpickr

Per tutto ciò detto finora e per i costi.

La versione free da sola riesce a coprire buona parte delle esigenze, senz’altro quelle personali, dando modo di testare la piattaforma.

Una volta innamorati di Postpickr (e credetemi, è facile che accada), potete decidere di sottoscrivere un piano annuale da 86€/anno: cifra davvero irrisoria, paragonato a competitor come Hootsuite.

 

Un progetto Made in Italy: ecco i colpevoli

Postpickr – Social media Assistant è un progetto tutto italiano e di preciso Made in Puglia.

Cresciuto a pane e crowdfunding nel giro di un anno ha visto una crescita verticale importante ed al momento conta oltre 7000 aziende/professionisti nel suo bacino utenza.

Le persone dietro a tutto questo sono loro:

 

Maurizio Lotito, CO-FOUNDER

MARKETING E COMUNICAZIONE
UI/UX DESIGN
Dal 1990 si occupa di comunicazione d’impresa, branding, visual design, advertising, web marketing, social media management per conto di imprese, enti ed organizzazioni su tutto il territorio nazionale.

 

Antonello Fratepietro

CHIEF TECHNOLOGY OFFICER
BACK-END DEVELOPER
Dal 1996 sviluppa e realizza portali web, e-commerce, applicativi software stand-alone e web, applicazioni mobile iOS e Android. È sistemista hardware/software ed esperto in reti e sicurezza delle reti.

 

Maria Miracapillo

Co Founder

FINANCIAL ACCOUNTING
SALES – CUSTOMER CARE
Dal 1998 si occupa di gestione delle vendite dirette ed indirette, after sales e customer satisfaction, programmazione acquisti, amministrazione e contabilità aziendale nel settore IT.

 

Insomma le carte in regola ci sono tutte, quindi… è il momento giusto per provarlo!;)

Fabio Barisone
PostPickr
51star1star1star1star1star

About fabiobarisone

Amo, vivo e respiro marketing. Uso creatività e marketing per rendere i tuoi progetti straordinari. Adoro viaggiare, conoscere persone nuove e crescere. Ti è piaciuto questo post? Se vuoi fare la differenza e migliorare ancora la qualità del blog, prendi in considerazione l'idea di regalarmi un libro ;-)

Entries by fabiobarisone